Archivio per la categoria ‘Meetings

Foto

martedì, marzo 26th, 2013

Le foto della presentazione del libro “Videogaymes” a Milano, presso la sede del CIG, il 13 marzo; e a Roma, al Forte Prenestino, il 15 marzo 2013.

487525_10151411887528075_641734926_n

CIG, Milano 13 marzo 2013

Roma, Forte Prenestino

Forte Prenestino, Roma 15 marzo 2013

Roma, Forte Prenestino

Forte Prenestino, Roma 15 marzo 2013

Meetings

martedì, marzo 26th, 2013

Schermata 2012-12-07 a 17.35.24

I prossimi appuntamenti per la presentazione del libro “Videogaymes” sono:

– Giovedì 18 aprile a Bassano del Grappa (Vi), col Circolo Tondelli Lgbti;

– Giovedì 30 maggio a Vicenza per la settimana del Pride;

(presto aggiornamenti e indicazioni)

 

Meetings

lunedì, marzo 4th, 2013

T.A.Z. GENDER. Cultura queer+musica al Forte Prenestino

Sabato 16 marzo, Forte Prenestino
Roma

T.A.Z.-GENDER-280x250

T.A.Z. GENDER è un collettivo queer che si forma nel dicembre 2012, precisando la sua lontananza da culture convenzionali e relative trappole di genere ma non è la sua sola vocazione, si configura infatti come un’oppurtunità unica per promuovere ed organizzare eventi culturali di ampio respiro attraverso il coinvolgimento di tutti i curatori, musicisti e artisti in genere che aspirino a veicolare contenuti queer.

E quale location migliore se non quella del Forte Prenestino in zona Centocelle, crocevia di culture che, ogni due giovedì del mese, si fa ben volentieri ‘occupare’ temporaneamente da queste giovani forze della natura che organizzano dj setsdegustazioni vegan, Photo-shootings, mostre, proiezioni e sperimentazioni di qualsiasi tipo pensate da “menti libere e corpi autodeterminati” rivolte a chiunque voglia parteciparvi e sempre assolutamente free entrance! T.A.Z. sta proprio per Temporary Autonomous Zone e il collettivo ne abbraccia pienamente la filosofia applicando la costituzione di una zona libera da vincoli del meccanismo istituzionale.

Difficile stabilire un calendario di prossimi eventi poiché, per loro stessa ammissione, è “un progetto in continuo divenire” che di prestabilito ha solo i giovedì alterni e che a metà marzo, in via del tutto eccezionale, verranno assorbiti da Enotica 2013 (il festival dedicato al vino e all’Eros che si tiene ogni anno al Forte Prenestino)  e sostituiti nei giorni di venerdì 15 e sabato 16 con mostre, performance musicali e la presentazione del libro Videogayme di Luca de Santis. 

 

Meetings

lunedì, marzo 4th, 2013

Videogaymes. Omosessualità nei videogiochi tra rappresentazione e simulazione

Mercoledì 13 marzo 2013, ore 21
C.I.G. Centro Di Iniziativa Gay Arcigay
Via Bezzecca, 3 – Milano

 

200451488551111c64e8508-460x345

Ai più attenti non sarà sfuggito che Cloud, imperituro eroe di “Final Fantasy VII”, amasse compiacere Don Corneo con parrucche e prolungate sedute in saune maschili. A qualcun altro sarà venuto il dubbio che quegli “orsi polari” tanto amati da Zangief, il bruto lottatore russo tutto muscoli, costumino succinto e pelo sul petto di “Street Fighter II”, forse non fossero un’allusione zoofila. Per non dire dei machi sudati di “Double Dragon”, o di “Birdo”, il drago boss di “Super Mario 2” col vezzo del travestitismo. Anzi, come spiegava il libretto diffuso col titolo Nintendo, proprio convinto di essere femmina in un corpo maschio. Più o meno esplicita, la cultura lgbt accompagna la storia dei videogame da decenni e senza necessariamente ricorrere a esempi pornografici – i curiosi diano un’occhiata a “Stroker” o “Sodoma”. Lo sottolinea Luca De Santis in “Videogaymes”, il primo libro italiano dedicato a una retrospettiva tematica (e rappresentativa) della cultura omoerotica nella storia del videogioco, dal 1975 al 2009. Un’occasione unica per espandere i game studies in Italia, oggi circoscritti a impettiti approcci semiotici. E per guardare Pac-Man con occhi finalmente nuovi.

Emilio Cozzi

MILANO CIG

Meetings

domenica, gennaio 27th, 2013

Locandina BO DEF

Martedì 12 febbraio, ore 19.00, Biblioteca Renzo Renzi, Bologna

L’Archivio Videoludico presenta il volume “Videogaymes. Omosessualità nei videogiochi tra rappresentazione e simulazione (1975-2009)” di Luca de Santis (Edizioni Unicopli). Intervengono l’autore e Giovanna Cosenza, docente della Cattedra di Semiotica dei nuovi media dell’Università di Bologna. In collaborazione con Gender Bender International Festival, Cineteca di Bologna, Edizioni Unicopli, Libreria Igor e il sito www.geekqueer.com

Meetings

lunedì, gennaio 21st, 2013

Giorno della memoria 2013
Comune di Parma, Centro studi movimenti, Istituzione Biblioteche del Comune di Parma

Martedì 29 gennaio 2013, ore 18.00
Oratorio Novo – Biblioteca Civica
Vicolo Santa Maria 5 – Parma

 In Italia sono tutti maschi locandina2

In Italia sono tutti maschi
La persecuzione degli omosessuali durante il fascismo

Un incontro tra storia e graphic novel

Interventi di: Lorenzo Benadusi Università di Bergamo autore de Il nemico dell’uomo nuovo, Feltrinelli 2005; Luca de Santis e Sara Colaone autori de In Italia sono tutti maschiUna graphic novel sul confino degli omosessuali durante il fascismo

Coordina: Brunella Manotti Centro studi movimenti

Al pari del nazismo hitleriano, il regime fascista di Benito Mussolini – fondato su un immaginario virile – mentre giungeva alla definizione “scientifica” dell’inferiorità intellettuale e fisica delle donne, agì per escludere dal corpo sociale anche gli omosessuali, in quanto considerati, come in Germania, pericolosi veicoli di indebolimento della «razza ariana di stirpe italica» nella quale anche l’Italia fascista, con le leggi del 1938, si era andata identificando. Dal 1938 al 1942, dunque, l’omofobia fascista portò oltre trecento cittadini all’arresto e al confino di polizia nelle colonie di Ustica, Favignana, alle isole Tremiti e in altri luoghi.

Un tema poco noto, soprattutto perché alla fine della seconda guerra mondiale, questa memoria, come molte altre, non ebbe spazio nel nostro paese e, a causa del forte pregiudizio omofobo sopravvissuto alla fine del regime, gli stessi omosessuali vittime della repressione non vollero parlarne. Un altro mancato processo di elaborazione della memoria collettiva, reso difficile ancora oggi da quei pregiudizi e stereotipi nei confronti dell’omosessualità che ancora sopravvivono nel nostro tessuto sociale

Meetings

venerdì, gennaio 11th, 2013

6a00d83451ba1e69e2017d3f9e338e970c-500wi

 

E’ previsto per il 23 febbraio 2013 presso il museo italiano del videogame Vigamus di Roma la presentazione ufficiale del nuovo libro di Luca de Santis, Videogaymes. Omosessualità nei videogiochi tra rappresentazione e simulazione (1975–2009). Tra gli sponsor dell’evento figurano diverse associazioni culturali come MARIOMIELI e ARCIGAY. Ulteriori informazioni saranno pubblicate su questo sito nelle prossime settimane.

LINK: Videogaymes

LINKVigamus

Meetings

martedì, settembre 4th, 2012

Le tavole in mostra al Komikazen Festival 2012

 

Dall’11 al 14 ottobre 2012 si apre l’ottava edizione di Komikazen – Festival Internazionale del Fumetto di Realtà, a cura dell’Associazione Mirada, che ha il suo cuore centrale nella città di Ravenna con un’anteprima a Bologna (11 ottobre) e un’appendice finale off dal titolo Komikazen De Faience (9-11 novembre 2012) nella città di Faenza (Ra). l’esposizione ravennate composta da oltre 150 tavole originali, vuole essere un vero e proprio excursus storico per immagini e suoni, attraverso la selezione antologica di alcune tavole di opere, che in questi ultimi 10 anni si sono poste come obiettivo la narrazione dell’Italia.

Nuova Storia d’Italia a fumetti
Dal Risorgimento al berlusconismo in 150 tavole.
A cura di Elettra Stamboulis e Gianluca Costantini
Dal 13 ottobre all’11 novembre 2012
Inaugurazione sabato 13 ottobre ore 19 alla presenza degli autori
MAR Museo d’arte della città – Ravenna Via di Roma n. 13
Orari: dal martedì al sabato 9-13.30. Martedì, giovedì, venerdì e domenica 15-18. Lunedì chiuso.

Meetings

martedì, settembre 4th, 2012

FUMETTI DIVERSI
L’universo gay nei fumetti, da Lupo Alberto agli X-Men

7-23 settembre 2012
WOW SPAZIO FUMETTO
Museo del Fumetto
Viale Campania 12,
Milano

WOW Spazio Fumetto – Museo del Fumetto di Milano, in collaborazione con il collettivo
universitario Gaystatale e con Università degli Studi di Milano, dal 7 al 23 settembre ospita la
mostra FUMETTI DIVERSI, un percorso espositivo a cura di Alexis Rosas che testimonia come il
fumetto ha raccontato le tematiche gay utilizzando mezzi e canali diversi, dalla denuncia all’umorismo.
La mostra FUMETTI DIVERSI racconta come il fumetto ha affrontato le tematiche LGBT (Lesbo Gay
Bisex Trans), sia nelle opere destinate a un pubblico omosessuale sia nei titoli più mainstream.
Pregiudizi, discriminazioni, relazioni amorose, erotismo, ma soprattutto l’affetto tra due persone sono
alcune delle parole chiave per capire la mostra.
La mostra si compone di una ventina di pannelli, ognuno dedicato a un fumetto e quindi a una tematica
precisa. Vengono esposti albi, riproduzioni delle pagine più belle e significative e tavole originali di
autori importanti come Luca Enoch (SprayLiz), Silver (Lupo Alberto), Sara Colaone e Luca de Santis (In Italia sono tutti maschi).

L’inaugurazione si terrà il 7 settembre alle ore 19
allo WOW SPAZIO FUMETTO, Museo del Fumetto di Milano, Viale Campania 12, ovviamente a Milano.
Per informazioni e contatti andare qui

Incontri

lunedì, giugno 18th, 2012

Image

22 giugno 2012
ore 18:00 – 21:00 
Cineteatro Nanni Loy, Via Trentino, Cagliari.

La visibilità LGBT nei nuovi media: dal fumetto ai videogiochi

Incontro, per “Queeresima” Cagliari Pride 2012, con l’autore della graphic novel “In Italia sono tutti maschi” (ed. KappaEdizioni) e del prossimo “Videogaymes, Omosessualità nei videogiochi tra rappresentazione e simulazione” (Ed. Unicopoli, uscita settembre 2012), per discutere di come le tematiche gay, lesbiche, bisessuali e transessuali siano raccontate ai giorni nostri, attraverso i nuovi media.

Incontri

venerdì, maggio 18th, 2012

Domenica alla Torre Massimiliana finissage della mostra “Graphicnovel.it”

Image

Dopodomani, domenica 20 maggio, alle ore 12, alla Torre Massimiliana di Sant’Erasmo, l’assessore comunale alle Attività culturali, Tiziana Agostini, interverrà in occasione della chiusura di “Graphicnovel.it”, mostra promossa dall’Istituzione Parco della Laguna con la collaborazione dell’Istituto italiano di Cultura di Parigi e l’associazione Vivacomix. Saranno presenti il presidente dell’Istituzione Parco della Laguna, Alessandra Taverna, e la curatrice della mostra, Paola Bristot. La rassegna raccoglie 150 tavole originali tratte dai romanzi a fumetti di quindici autori italiani tradotti in Francia, scelti tra i più rappresentativi a livello internazionale.
Il programma prevede inoltre alle ore 13.30, un viaggio musicale nelle grandi canzoni d’amore del passato dal titolo “Ma l’amore no”; alle 15, Sara Colaone, Davide Reviati e Davide Toffolo dialogheranno con lo scrittore Roberto Ferrucci.
Nella stessa giornata si svolgerà, sempre alla Torre Massimiliana, anche la Festa del carciofo violetto di Sant’Erasmo, realizzata dall’omonimo consorzio.
Per raggiungere la Torre Massimiliana, da Venezia Fondamenta Nuove, vaporetto Actv linea 13 fermata Capannone, poi a piedi per circa un chilometro.

Incontri

mercoledì, maggio 16th, 2012

ImageImageImage

Il 17 maggio 2012 alle ore 17:30, inaugurazione della mostra: “Gay a strisce: mostra tematica sull’omosessualità nel fumetto” promossa dal collettivo studentesco GayStatale.

Parteciperanno alla conferenza:
– Francesca Pardi, autrice del fumetto “Piccola storia di una famiglia: perché ho due mamme..”
– Massimo Scotti, bibliotecario del CIG ArciGay Milano (Centro d’Iniziativa Gay) e esperto di fumetto omosessuale.
– Luca de Santis, autore del fumetto “In Italia sono tutti maschi”.

La conferenza si terrà nella sede di via Festa del perdono 3, aula 109 dell’Universita’ degli studi di Milano alle 17.30.
L’esposizione (Largo Richini – corridoio San Nazaro) è dal 17 Maggio al 5 Giugno.